Condividi con i tuoi amici su:


È stato un lungo periodo senza vedere il tuo parrucchiere, anche tu sei caduta nella tentazione di farti il colore in casa? Ecco cosa hai rischiato!

I 5 gravi problemi che puoi avere facendo la tinta da sola.

Te li spieghiamo in questo articolo.

Questo lungo periodo di lockdown ha contribuito a rovinare i nostri look: tagli  fuori posto, doppie punte, colore sbiadito e ricrescita!
Il parrucchiere è stato una delle figure professionali che è mancato di più alle persone e, complice, l’esposizione di tutte le gamme di tinte e colori sugli scaffali dei supermercati, farmacie e erboristerie in tante donne si è accesa la tentazione di diventare coloriste.

Ma sono molteplici le cose da tenere in considerazione prima di incappare nei 5 gravi problemi che puoi avere facendo la tinta da sola

1) LA COMPOSIZIONE CHIMICA

I colori cosiddetti “commerciali” sono più aggressivi rispetto a quelli che si trovano dai parrucchieri, in quanto non hanno la possibilità di scegliere il grado di ossidazione con cui lavorare, ma ne hanno indistintamente una sola. Questo per garantire la copertura sia alle persone con un 5% di capelli bianchi, sia a quelle persone che hanno un 100%.

La cute potrebbe danneggiarsi o sensibilizzarsi.

2) LA SCELTA DEL PRODOTTO.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il colore che si pensa di ottenere non è mai fedele a quello che si vede sulle scatole o nelle cartelle.

Con risultati non soddisfacenti o non performanti.

Inoltre, cosa fondamentale, continuando ad applicare colori da grande distribuzione a lungo andare i capelli si rovinano, si sciupano e diventano sempre più aridi.

3) LE COMPETENZE.

Non troverete mai nella scatola un professionista che sappia agire in base allo storico dei vostri capelli. Le vecchie tinte, vecchie schiariture o trattamenti che i capelli hanno ricevuto in passato, potrebbero alterare il risultato finale o compromettere il loro BENESSERE .

4) L’ APPLICAZIONE.

Una applicazione fai da te, non sarà di certo precisa solo dove c’è il bisogno. Quindi, soprattutto con quel tipo di colorazioni, si sarà obbligati a mettere il colore su tutti i capelli, sovraccaricando le lunghezze e le punte che diventeranno ad ogni applicazione sempre più opache e scure.
Tenendo in considerazione il metodo di applicazione e andando a distribuire il prodotto solo dove necessario il risultato sembrerà più naturale

5) IL CAMBIAMENTO.

Quando ti verrà voglia di fare una variazione di tono, dopo aver fatto la tinta in casa, non basterà scegliere il colore e metterlo sopra.

Sarà necessario fare diverse considerazioni tecniche che, nessuna commessa, farmacista o erborista vi saprà consigliare.

E in questo caso, sarà un compito arduo anche per il parrucchiere!

Anche avendo le competenza tecniche non sempre sarà possibile farlo, perchè quel tipo di colorazione quasi semprè è irremovibile.

Non prende riflesso ed è molto difficile che schiarisca, quindi questo non permetterà un cambiamento di colore per diverso tempo senza distruggere completamente il capello.

Il nostro consiglio è prestare molta attenzione nella scelta!

Da ieri siamo di nuovo OPERATIVI su appuntamento e seguendo tutte le indicazioni previste dal DPCM e con un KIT PREVENZIONE ben preciso!
 
Se vuoi puoi prenotare il tuo appuntamento telefonicamente
0521.627992 oppure tramite whatsapp +39.347.1233128
 
Ti chiediamo, gentilmente, di non passare in salone senza appuntamento.
#TrilloStaff